Alilauro Gru.so.n

Via Luigi de Maio, 45 80067 - Sorrento (NA)

Regolamento di trasporto

La AlilauroGruson, appresso identificata come “La Società”, assume il trasporto delle persone, del loro bagaglio e degli autoveicoli, motoscooter e motociclette al seguito dei passeggeri, in conformità al presente Regolamento di Trasporto, le cui condizioni si considerano conosciute ed accettate integralmente da chiunque acquisti o utilizzi biglietti di passaggio della Società. Il Regolamento di Trasporto è a disposizione dell’utenza presso gli Uffici e le Biglietterie della Società, nonché presso i Comandi di bordo.

Le tariffe, gli orari, gli itinerari e le altre condizioni qui riportate possono essere modificate, come da condizioni generali di contratto di trasporto.

1) BIGLIETTI E TARIFFE - Il biglietto di passaggio è personale, non cedibile ed è valido solo per il trasporto in esso specificato. Il passeggero è tenuto a custodire diligentemente il contratto/biglietto per giustificare il proprio diritto al viaggio e ad esibirlo a qualsiasi Ufficiale della nave o Funzionario della Società che ne facesse richiesta.
I biglietti recanti abrasioni e/o correzioni sono considerati nulli. Il biglietto non utilizzato entro la data di emissione perderà validità senza diritto al rimborso. Il regolamento e le tariffe possono essere consultati presso le agenzie (biglietterie) alla partenza ed a bordo dei natanti.Non sarà rilasciato duplicato per biglietti smarriti o rubati.
Bambini
Ai bambini di età inferiore ai 2 anni è concesso il passaggio gratuito senza diritto al posto; qualora gli stessi occupino un posto è dovuto il pagamento della tariffa prevista. I bambini dai 2 ai 12 anni non compiuti pagano la tariffa prevista per i bambini. Da 12 anni compiuti tariffa intera. L’età dei bambini deve essere documentata. Dopo l’emissione dei biglietti non può essere accordata alcuna riduzione bambini. I minori di anni 12 devono essere tenuti sotto la sorveglianza di genitori e/o persone adulte che li abbiano in custodia e non possono circolare per la nave senza essere accompagnati. La Società non sarà responsabile per i danni occorsi a minori in caso di violazione di quanto summenzionato.
Riduzioni
Le riduzioni sui prezzi di passaggio devono essere richieste da coloro che ne hanno diritto prima dell’emissione del biglietto e dietro esibizione dei documenti comprovanti.
Residenti
Le tariffe agevolate per residenti isolani sono esclusivamente applicabili ai passeggeri che dimostrino la propria residenza sull’isola, con idonea documentazione. Il passeggero che durante il viaggio risulti sprovvisto del documento che dà titolo alla facilitazione applicata in sede di emissione del biglietto di passaggio a tariffa ridotta, sarà tenuto al pagamento della differenza fra la tariffa ridotta già pagata e la tariffa intera, maggiorata del 100%.
Controlli a bordo
La Società, mediante ispettori preposti al controllo od anche il proprio personale di bordo, potrà effettuare controlli sui titoli di viaggio durante la navigazione. Il passeggero che ne risulti sprovvisto, senza che ne abbia dato preventivo avviso al Comandante o al personale di bordo, sarà assoggettato al pagamento dell’importo del biglietto a tariffa intera prevista per il collegamento effettuato, maggiorato del 100%.

2) BIGLIETTI - I passeggeri muniti di biglietti pre-acquistati o anche di biglietti A/R devono presentarsi necessariamente all’imbarco 15 minuti prima dell’orario previsto di partenza, pena la disponibilità del posto a bordo. I passeggeri muniti di biglietti A/R, al fine di avere la certezza della disponibilità di posto a bordo, devono obbligatoriamente effettuare la prenotazione almeno due ore prima dell’orario di partenza scelto.

3) PRENOTAZIONI Rimborsi e modifiche –  La Alilauro GRUSON, in deroga all’art. 400 cod. nav., concede al passeggero che abbia acquistato il biglietto online e che non intenda o non possa più partire la facoltà di conseguire il rimborso di parte del prezzo di passaggio. Il rimborso sarà dell’80% del prezzo del biglietto qualora la comunicazione scritta del passeggero a info@alilaurogruson.it pervenga almeno 36 ore prima della data di partenza e del 50% qualora la comunicazione scritta a info@alilaurogruson.it pervenga tra le 36 ore e le 12 ore prima della partenza.

Nessun rimborso spetterà al passeggero che inoltri richiesta di annullamento da 12 ore prima della partenza e nel caso in cui non si presenti all’imbarco per qualsiasi motivo. Tutti i biglietti valgono esclusivamente per la data, la tratta e l’orario su di essi indicati. L’acquisto o il ritiro del boarding pass in biglietteria non dà diritto al rimborso.

4) FATTURA - I biglietti non hanno valore di fattura. I passeggeri interessati ad ottenere il biglietto con valore di fattura devono farne esplicita richiesta all’atto dell’acquisto del biglietto, comunicando i propri dati anagrafici e fiscali ai sensi dell’art. 22 del DPR 633 del 26/10/72 e successive modifiche, e prima dell’emissione dello stesso.

5) BAGAGLI - Sono considerati bagagli le valigie, le borse da viaggio, sacchi da viaggio, zaini e simili, contenenti effetti personali del passeggero. Il passeggero ha il diritto di portare con sé un bagaglio delle dimensioni massime di cm 50x30x15 e del peso massimo di kg. 10, se a bordo di nave traghetto, e di kg. 5, se a bordo di unità veloce, e contenenti esclusivamente effetti di uso personale. I bagagli eccedenti potranno essere ammessi a bordo dietro pagamento, in ragione di un biglietto per ogni bagaglio eccedente. Bagagli, merci e colli vari sono ammessi a bordo esclusivamente a seguito del passeggero e sono imbarcati a cura del passeggero stesso. I bagagli ammessi a bordo non possono essere sistemati su sedie, poltrone o in modo da arrecare intralcio ai passeggeri. I colli non contenenti effetti personali del passeggero, specie se particolarmente ingombranti, saranno imbarcati solo in caso di disponibilità di posto a bordo, sempreché non sussistano impedimenti di ordine tecnico, a insindacabile giudizio del Comando di Bordo. Il servizio portabagagli è facoltativo ed il corrispettivo è pagato direttamente dal passeggero. I bagagli ammessi a bordo non sono custoditi; sarà cura del passeggero sorvegliarli e custodirli all’imbarco, durante la navigazione ed allo sbarco.
Il passeggero che dovesse introdurre a bordo sostanze o oggetti di detenzione illecita sarà responsabile verso la Società per i danni, le ammende e le multe che si dovessero sopportare a seguito di tale introduzione. La Compagnia risponde esclusivamente, nei limiti di legge, per gli oggetti di valore consegnati, contro regolare ricevuta, al Comando. La Società non risponde di valori, preziosi, danaro o quant’altro lasciato in auto o in locali comuni a bordo della nave. In ogni caso spetta comunque al reclamante provare l’entità della perdita o del danno subìto, nonché il fatto che tale perdita o danno sia avvenuta nel corso del trasporto.

6) CANI, GATTI E ALTRI ANIMALI DOMESTICI - Salvo diversa prescrizione di legge, è consentito il trasporto di cani, gatti ed altri piccoli animali domestici vivi al seguito dei passeggeri ed a fronte del pagamento della tariffa prevista; gli animali vanno tenuti esclusivamente all’esterno dei saloni passeggeri e in condizioni da non arrecare danni o fastidi ai passeggeri. Nessun animale può essere introdotto nelle sale e nei locali destinati ai passeggeri, ad eccezione dei cani guida dei non vedenti. I cani debbono essere muniti di museruola e guinzaglio. I gatti o altri animali domestici devono essere trasportati in gabbie o ceste a cura dei loro proprietari. Il nutrimento degli animali è a cura dei proprietari.
Per gli animali che viaggiano a seguito passeggeri è richiesta la seguente documentazione: certificato sanitario o veterinario in corso di validità attestante che l’animale non è affetto da malattie e, in particolare per i cani, che è stato sottoposto a vaccinazione anti-rabbica. Detta documentazione può essere richiesta al momento del rilascio del relativo biglietto o dal personale di bordo.

7) ARMI - E’ severamente proibito portare a bordo armi bianche e da fuoco, munizioni, esplosivi, carburanti o altre sostanze pericolose.

8) DISPOSIZIONI DI BORDO - AVVISI - Dal momento dell’imbarco a bordo e fino allo sbarco ogni passeggero è tenuto al rispetto dellle disposizioni impartite dal personale di bordo e dagli avvisi affissi. I passeggeri dovranno restare seduti durante la traversata e le operazioni di ormeggio e disormeggio, e mantenere un comportamento che non pregiudichi la sicurezza della navigazione.

9) RESPONSABILITA’ DEL PASSEGGERO - Il passeggero risponde di tutti i danni da lui causati direttamente, o da persona o animale sotto la sua custodia, alla nave, ai suoi arredi, alle pertinenze ed accessori, alle attrezzature, agli altri passeggeri, ai bagagli, al personale dipendente della Società o agli ausiliari, ai terzi nonché al pagamento delle sanzioni, multe, contravvenzioni e/o spese alle quali per suo fatto la Società sia assoggettata.

10) AUTOVEICOLI AL SEGUITO - Il passeggero deve provvedere di persona e sotto la propria responsabilità all’imbarco e allo sbarco dell’autoveicolo al suo seguito. Una volta imbarcato, l’autoveicolo dovrà essere lasciato con motore e luci spente, con i vetri chiusi, non essere chiuso a chiave, aver la prima marcia inserita, il freno a mano innestato e la chiave di avviamento inserita nel cruscotto. Rimane a rischio dei passeggeri lasciare cose nei veicoli; il portabagagli può essere chiuso a chiave. E’ vietato l’imbarco delle autovetture che trasportano merci pericolose o nocive, non ammesse dai vigenti regolamenti, e di contenitori con prodotti infiammabili in genere. E’ obbligatorio dichiarare all’atto dell’acquisto del biglietto, il trasporto di veicoli alimentati a gas liquido. Coloro che omettono di fare tale dichiarazione, perdono il diritto all’imbarco. Gli autoveicoli saranno chiamati all’imbarco nell’ordine che sarà disposto dal Comandante della nave e/o dai suoi subordinati e addetti, i quali indicheranno il posto dove sistemarli. Il comandante della nave può richiedere al passeggero di scaricare eventuali bagagli dal tetto delle autovetture. Eventuali danni sofferti da autoveicoli al seguito nel corso delle operazioni di imbarco o durante la traversata devono essere notificati al Comando di Bordo immediatamente o comunque prima dello sbarco. La società non risponde di avarie e danneggiamenti al veicolo e/o agli oggetti ivi contenuti. Eventuali danni prodotti dal veicolo alla Nave ed a terzi devono essere risarciti prima dello sbarco. L’ordine di imbarco compete unicamente al Comando di Bordo. Le tariffe per veicoli al seguito sono comprensive delle spese di imbarco e sbarco. I gruppi tariffari sono i seguenti:

  • I gruppo: fino a 4 mt.
  • II gruppo: oltre 4 mt.

Presentarsi all’imbarco con auto al seguito almeno mezz’ora prima della partenza. Il passeggero che non si presenta all’imbarco entro il suddetto termine, anche se munito di eventuale prenotazione, perde il diritto alla garanzia del posto. In
caso d’annullamento di traversata per cause meteorologiche, la Compagnia declina ogni responsabilità, come d’altronde per tutte le circostanze non direttamente sotto il suo controllo.
Variazioni
Non sarà riconosciuto alcun rimborso nel caso di variazione di data, linea o categoria del veicolo. In caso di perdita o di furto del biglietto, è necessario l’acquisto di un nuovo titolo di passaggio. La validità dei biglietti “a data aperta” è limitata all’anno di emissione. Una somma di Euro 7,50 sarà percepita per modifiche al titolo di viaggio. La Compagnia si riserva il diritto di variare orari e tariffe senza preavviso.
Prenotazione veicoli
Al momento della prenotazione sarà indispensabile precisare le dimensioni e le caratteristiche del veicolo. Per il computo della tariffa sono prese in considerazione le misure fuori tutto. In caso di omissione o di falsa dichiarazione, la compagnia si riserva il diritto di rifiutare l’imbarco o di incassare quanto dovuto, anche sul viaggio di andata pur se già effettuato.

11) DIVIETI - E’ vietato ai passeggeri includere nel bagaglio o imbarcare autoveicoli che trasportino materie infiammabili o comunque pericolose, merce di contrabbando, trasportare lettere e plichi soggetti a tassa postale, generi di privativa dello Stato, o che comunque sia proibito esportare, introdurre nei saloni dei natanti oggetti che possano arrecare noia o disturbo ai passeggeri, sdraiarsi sui divani, aprire o chiudere i finestrini senza rivolgersi al personale di bordo. Della inosservanza dei suindicati divieti i passeggeri sono responsabili verso le Autorità competenti e verso la Società che si riserva azione di rivalsa per gli eventuali danni, multe e ammende cui andasse soggetta. I passeggeri sono tenuti a risarcire i danni eventualmente cagionati al natante ed agli arredi di bordo.

12) IMBARCO - Il passeggero, all’atto dell’imbarco, è obbligato ad esibire al personale di bordo il titolo di viaggio ed i documenti dimostrativi dell’eventuale diritto a riduzione di tariffa o esonero dal pagamento. Gli orari ed itinerari indicati negli opuscoli illustrativi possono essere soggetti a variazione. Prima di recarsi all’imbarco, i passeggeri sono invitati a controllare orari ed itinerari del viaggio prescelto presso la sede o le biglietterie della Società. La Compagnia non risponde per modifiche improvvise, dovute a forza maggiore, a impedimento della nave o altri giustificati motivi. Ai passeggeri non è consentito di portare a bordo della nave armi di qualsiasi genere. Nel caso che, all’atto dell’imbarco o durante la navigazione venga constatato che un passeggero detiene armi o comunque appaia in condizioni (per malattia, ubriachezza o altre ragioni) tali da rappresentare pericolo per sé ovvero per gli altri, il Comandante della nave adotterà le misure previste dalla legge. Il passeggero, dal momento dell’imbarco e fino allo sbarco, si obbliga ad uniformarsi alle disposizioni emanate dal Comando di bordo.

13) ITINERARI ED ORARI - Gli orari di partenza e di arrivo della nave e l’itinerario della stessa sono soggetti a variazioni anche senza preavviso, per motivi tecnici o cause di forza maggiore; per tali motivi la Società si riserva di annullare o di modificare i viaggi previsti in tutto o in parte. Si riserva, altresì, il diritto di sopprimere partenze o scali per i medesimi motivi. Qualora per ragioni tecniche o cause di forza maggiore il viaggio debba essere modificato, il passeggero dovrà sbarcare nel porto di nuova destinazione e nessun rimborso o indennizzo sarà dovuto. I passeggeri sono perciò tenuti a chiedere conferma degli itinerari ed orari, con congruo anticipo, alle biglietterie di scalo, accertandosi - prima della partenza - che non siano intervenute variazioni relative alla nave ed all’orario riportati sul biglietto di passaggio; in tal caso, il passeggero potrà chiedere alla biglietteria di potere partire, se vi è disponibilità di posti, con il viaggio seguente, ovvero potrà rinunciare al viaggio contro il rimborso del prezzo del biglietto che sarà effettuato solo dall’ufficio di emissione. Nessun ulteriore indennizzo o risarcimento di danni verrà corrisposto dalla Società, qualunque sia stata la causa determinante la soppressione o modificazione del viaggio.

14) RESPONSABILITA’ - Il trasporto dei passeggeri, auto e bagagli sarà effettuato a rischio del passeggero. La Società declina tutte le responsabilità per danni a persone o cose o furti di auto o bagagli. Nessuna responsabilità si potrà attribuire alla Società per maggiori spese causate da ritardi od omissioni di corse dovuti a guasti tecnici o meccanici dei propri mezzi, o comunque dovuti a cause indipendenti dalla propria volontà come malattie, maltempo, scioperi, quarantene, guerre, forza maggiore. Orari, tariffe e condizioni di viaggio possono essere modificati senza preavviso.

15) RECLAMI

MODALITÀ

rientrano nell’applicazione degli obblighi definiti dall’atto di regolazione ART, solo i reclami compilati sull'apposito modulo scaricabile, sia in versione italiana che in inglese, sulla pagina internet della società nella sezione reclami, e pervenuti attraverso i canali di inoltro specificamente messi a disposizione dal gestore dei servizi (pec all’indirizzo alilaurogrusonspa@pec.it o raccomandata da inviarsi alla sede della società Sorrento (NA) Via Luigi De Maio 45) e/o dall’operatore dei terminali, nel rispetto dei livelli minimi definiti ai punti 1 b.1 e 1 b.2, escludendo pertanto i reclami inoltrati mediante altri canali (ad esempio mediante social network come Facebook o tramite e-mail o tramite strumenti di messaggistica quali whatsApp etc..). Il tutto per una esigenza di speditezza della procedura e per agevolare l’ordinato riscontro dei reclami pervenuti presso la compagnia. 

TEMPISTICHE

La società si riserva di rispondere al presente reclamo in conformità a quanto previsto dall’articolo 24, paragrafo 2, del Regolamento EU n.1177/2010 di cui si riporta il testo "Qualora un passeggero che rientra nell’ambito del presente regolamento desideri presentare un reclamo al vettore o all’operatore del terminale, lo trasmette entro due mesi dalla data in cui è stato prestato o avrebbe dovuto essere prestato il servizio. Entro un mese dal ricevimento del reclamo il vettore o l’operatore del terminale notifica al passeggero che il reclamo è stato accolto, respinto o è ancora in esame. Il tempo necessario per rispondere definitivamente non supera i due mesi dal ricevimento di un reclamo.".

Nota bene i termini di riscontro decorrono:

  • il reclamo si intende trasmesso e ricevuto il giorno dell’invio solo quando lo stesso sia stato trasmesso a mezzo Pec .
  • in caso di presentazione del reclamo a mezzo posta ordinaria, ai fini della decorrenza del termine previsto per riscontrare il reclamo lo stesso inizia a decorrere dalla data di registrazione dello stesso.

In caso di mancata risposta al reclamo

Il passeggero, in caso di mancato riscontro, può chiedere di definire la posizione in via stragiudiziale.

Il passeggero, ai sensi dell’art. 3 comma 5 del d.lgs. 129/2015, dopo avere presentato un reclamo ai sensi dell’art. 24, paragrafo 2, del Reg. 1177/2010, al vettore o all’operatore del terminale, trascorsi 60 giorni dal ricevimento, può inoltrare un reclamo di seconda istanza all’Autorità di regolazione dei trasporti per presunte infrazioni del Regolamento.

 INDENNIZZI AI SENSI DELLA MISURA 5 del Regolamento ART :

Punto 1.: L’utente ha diritto a ricevere un indennizzo automatico commisurato al prezzo del biglietto riferibile al servizio di trasporto in misura non inferiore al:

  • 10% nel caso di risposta fornita tra il sessantunesimo ed il novantesimo giorno dal ricevimento del reclamo;
  • 20% nel caso di risposta non fornita entro il novantesimo giorno dal ricevimento del reclamo. 

L’indennizzo di cui alla Misura 5.1 non è dovuto nei casi in cui:

  • l’importo dello stesso è inferiore a 6 euro;
  • il reclamo non è trasmesso dall’utente con le modalità, gli elementi minimi e le tempistiche previsti dalla Misura 3;
  • all’utente è già stato corrisposto un indennizzo ai sensi della Misura 5.1 relativamente ad un reclamo avente ad oggetto il medesimo viaggio.”

 16) RECLAMI PER INFORTUNI E DENUNZIE

(A) Eventuali reclami dovranno essere notificati per iscritto direttamente alla Società entro dieci giorni dallo sbarco. Infortuni o danni dovranno essere immediatamente notificati al Comando di Bordo della nave su cui si è effettuato il viaggio.

(B) Previa effettuazione della denuncia scritta di cui al punto (A) che precede, la richiesta per il risarcimento dei danni derivanti da decesso o lesioni personali dovrà pervenire per iscritto al Trasportatore entro due (2) anni dalla data del verificarsi di tale evento, salvo disposizioni diverse previste da altra normativa applicabile. Tale reclamo potrà essere indirizzato alla soc. Alilauro Gru.so.n. S.p.A. Via Luigi de Maio, 45 80067 - Sorrento (NA) mediante apposito modulo di reclamo presente sul sito della società.

(C) I reclami per danni al bagaglio o ad altri beni dovranno pervenire al Trasportatore per iscritto appena possibile dopo la loro scoperta e, comunque, non oltre il momento dello sbarco per il bagaglio a mano oppure, per tutti gli altri bagagli, quando il danno viene rilevato e, al più tardi, al momento della riconsegna.
Per la perdita oppure per i danneggiamenti non visibili, la denuncia scritta va fatta entro quindici (15) giorni dalla data dello sbarco e/o oppure dalla data in cui sarebbe dovuta avvenire la riconsegna.
Il reclamo dovrà pervenire utilizzando l'apposito modulo, presente sul sito della società, da inviarsi per raccomandata all’indirizzo dettagliato alla clausola (B) di cui sopra o a mezzo pec.

17) AFFISSIONE E VARIAZIONE DEL REGOLAMENTO E DELLE TARIFFE - Il presente regolamento è affisso, per l’opportuna conoscenza del pubblico, nei locali di ciascuna agenzia della Società e nei locali di bordo destinati ai passeggeri. Di tale affissione è fatto cenno sui biglietti di passaggio.

18) INTEGRAZIONE E MODIFICHE DEL REGOLAMENTO - La Società si riserva la facoltà di integrare o modificare in qualsiasi momento Ie condizioni che regolano il rapporto di utenza. Le comunicazioni relative saranno validamente fatte dalla Società mediante avviso esposto presso gli Uffici e Ie Biglietterie della Società e presso i Comandi di bordo ed entreranno in vigore con decorrenza indicata in tale avviso.

19) FORO COMPETENTE. Per qualsivoglia controversia il foro è quello competente per legge.

SORRENTO WEATHER
Hai bisogno di aiuto?

Contattaci tramite WHATSAPP per ricevere assistenza.
A tua disposizione dalle 08 alle 19.
+39 333 5471221
+39 366 8771103

Prenota Ora